La definizione più azzeccata rispetto all’atteggiamento di molti nel corso della pandemia è la “legge dell’immunità ideologica”, “per cui le persone con forti credenze sbagliate e fondate su false percezioni reagiscono ai tentativi altrui di correggere tali inganni accentuando le false credenze”

Il virus della libertà – Alessandro De Nicola per la Repubblica Affari & Finanza

Condividi articolo:
Torna in alto